IMG_20180214_200518

Chi volesse con uno sguardo contemplare dall’alto la musica che viene scritta, suonata e diffusa oggi si troverebbe di fronte uno scenario frammentato e contraddittorio. Eppure, questa la scommessa del presente volume, esattamente come l’apparente disordine del mondo cela una segreta unità che è compito del pensiero critico portare ad espressione, così la musica contemporanea sembra attendere un’interpretazione che ne riveli la trama nascosta. Ricollegandosi alla filosofia della musica di Adorno, dunque, questo volume aspira a pensare insieme musica e società, mettendo a fuoco la genesi e il destino dello scenario musicale e sociale post-moderno: uno scenario in cui tutto sembra possibile seppure tale possibilità infinita, lungi dall’annunciare una libertà inedita, sembra segnalare uno stallo, lasciare sgomento il pensiero. La ricerca di una “verità” dell’esperienza musicale viene così condotta attraversando le diverse anime del contemporaneo – da Schönberg a Cage, da Zappa a Zorn, dai Beatles ai Nirvana, dal free-jazz al post-rock – cercando di mostrare come quelle opere costituiscano non solo crittogrammi dei fallimenti e delle speranze di una società globale in crisi permanente, ma anche vie d’accesso agli oscuri recessi dell’esperienza musicale in quanto tale. Esse ci invitano a pensare la musica come ciò in cui la dimensione dell’intimo sentire e del rituale simbolico, l’astrazione matematizzante e la vibrante natura si fanno uno. Ed è partire da tale imprendibile unità che emerge la sensazione spiazzante che forse non ascoltiamo la musica più di quanto lei ascolti noi.

INDICE

Introduzione. Filosofia della musica postmoderna

Musica come dialettica: il rituale che si auto-cancella
Dialettica, encore
Musicologia come critica del dominio
Il regresso dell’ascolto
Le sirene del disumano
Il volto umano della macchina musicale
Utopie della composizione
I sentieri interrotti dell’improvvisazione

La canzone che sfidò il cielo
La costruzione di una sintassi dell’inaudito
La musica della terza rivoluzione industriale
Cadenze del non-finito

La vendetta di Dioniso
La ballata del disordine organizzato
Psicopatologia della musica quotidiana
Il canto errante del post-umano

Ad lib.

Annunci